Campetto Invernale Noviziato 2015

I giorni 4, 5 e 6 gennaio 2015 il Noviziato è andato in uscita per un campetto invernale a Gemona del Friuli (UD).

Siamo partiti la domenica mattina dalla stazione di Mestre per arrivare a Udine, dove abbiamo preso un secondo treno per arrivare a Gemona e lì abbiamo incontrato Don Flavio che ci aspettava. Caricato lo zaino in spalla, ci siamo incamminati in salita; il percorso è durato circa un’ora e mezza tra la città e la montagna, per arrivare alla baita nel bosco denominata “Stavolo del Cjrlo” dove avremmo trascorso i nostri 3 giorni di campo.

La casetta, adoperata per alloggiare gruppi scout, è piccola ma confortevole, recupera energia tramite i panelli solari ed è circondata da splendide montagne che creano un ambiente molto suggestivo.

Appena arrivati ci siamo riforniti di legna per la stufa, abbiamo fatto un simpatico gioco di conoscenza e, dopo cena, abbiamo giocato a tombola con golosi premi!

Il giorno dopo ci siamo svegliati, abbiamo fatto colazione e, dopo una breve camminata, abbiamo raggiunto Sella Sant’Agnese, un posto soleggiato dove abbiamo giocato tra di noi, per poi prenderci un po’ di tempo e fare “deserto”. E’ stato un momento di grande riflessione, su temi riguardanti la vita di noi ragazzi, sul nostro futuro e sul “punto della strada”. Dopo pranzo abbiamo giocato ancora con una caccia al tesoro e a nascondino; nel tardo pomeriggio abbiamo celebrato la Messa in casa con Don Flavio, durante la quale abbiamo condiviso i nostri obiettivi personali per il “punto della strada”.

La cena, a base di polpette e purè, è stata preparata tutti insieme, divertendoci e infine gustandocela abbondantemente! Dopo cena abbiamo salutato il Don che si è rincamminato verso casa nel bosco illuminato dalla luna, mentre il gruppo animazione ci ha proposto delle storie di paura e una partita a Monopoli.

Vi proponiamo la breve esibizione di tre dei nostri nella cosiddetta “cup song”:

L’ultimo giorno alla mattina i capi ci hanno preparato un piccolo spettacolo coi burattini per farci comprendere l’importanza del progetto prima di un’impresa e per lanciare appunto l’idea di un’impresa di noviziato. Discusse le varie idee e promosse le più belle, ci siamo preparati per tornare a casa. Mentre i capi ci preparavano il pranzo, noi ragazzi abbiamo pulito, sistemato e infine tutti insieme siamo partiti. Nel ritorno c’è stato un imprevisto: a causa di una piccola distrazione abbiamo sbagliato strada, ma noi scout non ci demoralizziamo mai e siamo comunque arrivati in stazione all’orario previsto. Qui abbiamo pranzato e preso il treno per Udine che ci ha portati di nuovo a Mestre dove ci siamo salutati e ognuno è tornato a casa.

E’ stata una bella esperienza, che ci ha aiutato ad unire il gruppo ancora di più. Un ringraziamento speciale va ai nostri capi Enrico e Valeria che hanno fatto un bellissimo lavoro e a Don Flavio che con il suo contributo ci ha aiutato moltissimo.

Il Noviziato di Mirano

Tagged with: , ,
Pubblicato su Branca RS

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Pagina Mirano 12 su Scoutwiki
Pagina Mirano 12 su Scoutwiki

Scopri di più sul gruppo Mirano 12. La storia, l'elenco dei campi fatti, varie curiosità e altro ancora ti aspettano nella pagina di scoutwiki.

Agesci
Cooperativa Veneta Scout

Inserisci la tua mail per seguire questo sito e ricevere notifiche degli aggiornamenti.

Argomenti